GABRIELE SANDRI NEL CUORE

gabriele sandri

Non rientra nei temi che tratta questo blog.. ma non posso non pubblicare questo articolo essendo un amante della discoteca e del calcio.

Era la musica, non la Lazio, la prima, vera, passione di Gabriele Sandri, il ragazzo rimasto ucciso stamattina in uno scontro tra la polizia e i supporter biancocelesti all’autogrill di Badia al Pino. Guardando il blog My Space del 28enne romano è questa la prima cosa che salta all’occhio. Un amore nato tanti anni fa e concretizzatosi con un lavoro da dj nei locali più famosi. “Inizia a coltivare la sua passione per la musica in piena era rave”, si legge, “il suo primo disco lo compra a 13 anni (Robert Armani ambulance Acv records), i suoi primi vinili comincia a farli girare nei sabati pomeriggio della capitale (Alien, Follia, Gilda), da lì ecco arrivare le prime serate”.

Tante fotografie, volti sorridenti, momenti felici. I video delle serate migliori. “Nel 2002 arriva la sua prima stagione estiva in Costa Smeralda”, continua la breve descrizione, “per la precisione all’Heaven di PortoRotondo, da quell’anno ad oggi è resident ogni estate nei locali della Costa”. Una vita piena, la soddisfazione di fare ciò che piace. “Uno eclettico”, si descrive, “che si trova bene in tutte le situazioni”. Uno che amava divertirsi, aggiungiamo noi, far ballare la gente, ma almeno da ciò che sembra non era un ultrà sfegatato, di quelli che vogliono solo fare casino, ad ogni costo.

Ma il calcio c’è sul blog di Sandri.

Ci sono i commenti, sconvolti, dei tanti amici. “Non riesco a crederci, grazie per l’allegria e il sorriso con cui hai accompagnato le nostre serate, sarà un vuoto incolmabile, indimenticabile”, scrive Giadina. E ancora John Gamble: “Ho appena saputo… Non ho parole! Non riesco a capire, non può essere giusto… Mi mancherai! Un abbraccio”. Poi quel ragazzo che, ieri, offriva un passaggio per andare a vedere la Lazio. “Se dovesse esserci qualcuno che è rimasto a piedi e non ha un posto è il ben venuto…. noi siamo in 3 in macchina… un abbraccio… Alessandro”. Probabilmente Gabriele aveva deciso di accettare l’offerta, mettendosi in viaggio con gli amici verso Milano.

ADDIO GABBODJ

By un “dj”

Fonte

14 Risposte

  1. Se Gabriele se ne satva a casa forse non gli sarebbe successo nulla.
    La giustizia è già stata fatta e non ha senso prendersela con la polizia.
    Sai quanti poliziotti che per 1000 euro al mese prendono botte tutte le domeniche agli stadi?
    E quei poliziotti hanno famiglia a casa che li aspettano…
    Quindi…
    Personalmente non me ne può fregare una minkia se Gabriele è morto.
    Se dobbiamo fare giustizia, allora facciamola contro gli ultras che sono una delle tante merde che girano per questo mondo.
    Bye

  2. Leggere un commento del genere mi lascia senza parole…Che cosa vuol dire, se se ne stava a casa non gli sarebbe successo nulla???!!! RImango senza parole…sbigottito…Vuoi farci capire che non siamo piu’ liberi di andare a vedere una partita di calcio? E’ vero, nel calcio ci sono tanti pazzi esagitati scatenati che aspettano la domenica della partita per dare sfogo ai loro problemi….Ma Gabriele non era cosi…cosa c’entra lui nei tuoi discorsi? Porta piuttosto un po di rispetto ai suoi cari…Hai provato a metterti nella testa e soprattutto nel cuore dei genitori? Hai figli? sai cosa vuol dire improvvisamente non averlo piu’? il dolore….
    Ti do un consiglio…la prossima volta impara a stare zitto…il tuo silenzio in questo caso avrebbe avuto sicuramente piu’ valore delle tue idiote parole..
    stammi bene…

  3. Inutile commentare le stupide parole di franco, che se ragiona cosi’ e’ meglio che a casa ci rimane lui …Quello che volevo dire e’ che Gabriele era semplicemente un ragazzo di26 anni pieno di vita come noi, non lo conoscevo ma mi sono immedesimata molto nel dolore dei suoi famigliari e non solo.. ho immaginato quell’istante in cui inconsapevolmente lui stava per morire senza neanche realizzare cio’ che stava per accadergli..e’ triste molto triste..non e’ possibile..non ha senso..non doveva succedere.
    Un nuovo martire e’ salito al cielo ingiustamente ma di certo c’e’ che da adesso vivra’ sicuramente in un mondo migliore del nostro.

  4. Franco vergognati!

  5. Franco non ho parole.. Devi capire che lui era un semplice ragazzo che dopo essere tornato da una serata in discoteca desiderava andare con gli amici a vedere una fottutissima partita di calcio.. come puoi dire che nn ti importa nulla della sua morte.. Qui nn si tratta di botte.. qui si sta parlando di una morte che ha rovinato la vita ha tantissimi suoi cari..

  6. Franco credo sia inutile commentare il tuo commento…..rimango sempre più sbigottita nel vedere quanta ignoranza esiste nel mondo…..nn voglio concentrare il mio intervento sui tuoi stupidi concetti….anzi vorrei spendere due parole per il povero Gabriele, che personalmente nn conoscevo, ma nonostante ciò, provo tanto dolore e rabbia x qll che gli è successo e non riesco ad immaginare come possano sentirsi i suoi genitori,tutte le persone che gli erano accanto e che gli volevano bene,xkè solo a pensarlo mi si distrugge il cuore…..e inoltre non riesco a pensare come si possa mettere una divisa addosso a persone così immature,incapaci e non consapevoli del lavoro che devono svolgere……questa è l’italia…ma non ci si deve accontentare di ciò,bensì lotare x ottenere del meglio e far si che queste ingiustizie dolorosissime non accadino più……ciao Gabriele riposa in pace…..

  7. “….Ma Gabriele non era così”

    “…ci sarebbe stata tra i due equipaggi solo una scaramuccia verbale, con scambio reciproco di insulti, culminata in alcuni colpi tirati alla Mercedes dei rivali da Sandri e dai suoi quattro amici.”

  8. OGGI IL CIELO A ROMA E’ NERO COME I NOSTRI STATI D’ANIMO,LA CITTA’ E’ SILENZIOSA E LENTA ,IL TEMPO SEMBRA ESSERSI FERMATO..IO PERSONALMENTE PROVO DIFFIOLTA’ A DARE UN SENSO A QUESTA GIORNATA..SPESSO SIAMO TUTTI PRESI DALLE NOSTRE COSE DAI NOSTRI OBIETTIVI E IN QUESTI MOMENTI CI RENDIAMO CONTO DI COME TUTTO POTREBBE FINIRE DA UN MOMENTO ALL’ALTRO PER QUALSIASI MOTIVO ANCHE IL PIU’ “STUPIDO”. TRA QUALCHE ORA CI SARA’ L’ULTIMO SALUTO A GABBO..IO TI AUGURO CHE LASSU’ CONTINUERAI A FARE IL DJ E A TIFARE LAZIO E RICORDATI CHE TUTTI PARENTI,AMICI E SCONOSCIUTI COME ME NON TI DIMENTICHERANNO MAI….ARRIVEDERCI GABBO!

  9. amare odiare

    amare o odiare le scimmie che ci governano?
    odiare i criminali che saccheggiano genova
    odiare i colpevoli del g.8
    odiare chi ha sparato ad un giovane che andava allo stadio
    odiare l’uccidere per difesa un giovane con un estintore in mano
    odiare chi ha picchiare a bolzaneto alla diaz
    amare chi liberamente manifesta
    amare chi chi tifa per una scuadra di calcio pacificamente

    dedicata a chi pensa che non ci siano giustificazioni per la morte di gabriele e la morte di giuliani

    manifestate pacificamente

  10. un senso

    un senso diverso la morte
    un senso diverso i pestaggi dei tifosi
    un senso diverso le foglie che perdono colore
    un senso di follia il freddo che avvolge i miei pensieri
    un senso di guerra quelle immagini di razzismo
    un senso di solitudine le tue mani al cielo
    un senso di ipocrisia le trasmisioni di cordoglio
    un senso di terrore andare allo stadio

    CORDOGLIO E POI SI DIMENTICA, QUELLO CHE HO VISTO OGGI è ASSURDO, LE COLPE, QUI SON DELLA POLIZIA? DEI TIFOSI? DI TUTTI, DI TUTTI DEI MEDIA CHE HAN CREATO IL MITO DEL CALCIO, IL CALCIO QUEL ASSURDO SPORT, CHE I GIORNALI HAN MONTATO, CORDOGLIO E POI SI DIMENTICA DI TUTTO E LE SOCIETà DI CALCIO DAN I SOLDI HAI TIFOSI, I POLIZIOTTI LAVORANO PER 9 EURO PER UNA DOMENIKA, DI CHI è LA COLPA IO NON LO SO COLPO ACCIDENTALE, COLPO VOLUTO E I MEDIA CI SGUAZZANO, MI FATE SCHIFO GIORNALISTI

  11. Hai ragione siamo in un mondo dove tutto gira intorno al business e hai soldi.. non li è parso vero per i media!!!

  12. alla famiglia di GABRIELE.
    Gli incarichi più importanti, più difficili vengono sempre assegnati a persone SPECIALI. Non so dirvi chi abbia deciso questo disegno così complicato, ma per fede e senso di GIUSTIZIA ho nella mente e nel cuore questo pensiero che desidero voi sappiate. Chiamare una persona SPECIALE a compiere un lavoro impossibile per molti. Chi mai era riuscito a legare insieme tanti ragazzi dai pensieri più diversi, chi è riuscito ad unire tanti ragazzi scossi, smarriti, con tanta voglia di cambiare, di avere GIUSTIZIA. La GIUSTIZIA nel senso più nobile di questa parola: E’ STATO SCELTO LUI, VOSTRO FIGLIO, TUO FRATELLO per realizzare questo disegno così impoortante. LO HA FATTO. Solo lui poteva smuovere i sentimenti di tabti ragazzi che mai hanno provato smarrimento così profondo. E’ stato scelto LUI per dare uno scossone forte ad un mondo così superficiale, dove i giovani spesso sono privi di forza, di commozioni. Ho visto le immagini dei funerali. Ho visto i ragazzi schivare i giornalisti (cosa rara ed emblematica) Ho visto i volti gli occhi sofferenti. Ho visto il dolore, quello profondo che impone la riflessione che ti spinge a pensare che una morte così assurda può solo lasciare un un segno immortale. A vostro figlio è stata chiesta la vita per poter rivivere in ogni ragazzo, in ogni persona e credere e vivere con giustizia.

  13. gabbo sarea sempre nei nostri cuori nn chiediamo vandetta ma giustizia tvttb

  14. Forse non avete ben chiaro che il calcio non c’entra nulla con la morte di Gabriele Sandri….tutto ciò che è successo dopo la sua morte,in relazione al calcio,si è verificato perchè si è divulgata in maniera errata la notizia…all’inizio si diceva ‘scontro tra tifosi muore un tifoso laziale colpito da un poliziotto’per questo,dopo c’è stato tutto quel casino negli stadi e da quel momento in poi l’avvenimento è stato introdotto nel mondo del calcio….ma in realtà la morte del povero Gabriele nn ha niente a che vedere ne con i giornalisti ne con soldi,i calciatori e tutto il resto……
    Cmq il campionato doveva essere fermato….come si poteva esultare di un gol dopo una notizia del genere???
    Io spero solamente che gli venga fatta giustizia nel vero senso della parola,perchè purtroppo nel nostro paese la giustizia non esiste,ma certi comportamenti non possono essere tollerati

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: